San Benedetto, la rodine sotto il tetto

Scritto da: | martedì, marzo 22, 2011 21 commenti
Nonostante tutto... sono tornate le rondini
è ancora primavera!

Con le notizie che danno in tv in questi giorni,
sinceramente mi è passata la voglia di fare post.
Ieri, primo giorno di primavera, giornata magnifica,
nel giardinetto del condominio vicino a casa mia c'erano dei bambini/e
che giocavano spensierati e facevano la conta
per giocare a nascondino.

Passa Paperino
con la pipa in bocca
guai a chi la tocca,
uno due tre
toccherà proprio a te

e questa

Sotto il ponte ci sono tre bombe
passa il lupo non le rompe
passa il re ne rompe tre
passa la regina ne rompe una dozzina
passa il reggimento ne rompe cinquecento
centocinquanta la gallina canta
canta coccodè
un due tre


E' sempre più raro vedere gruppetti di bambini
che sanno queste filastrocche,
e questo mi ha colpito.
In questo momento me ne ricordo una di quando ero piccola
eravamo tutti in cerchio presi per mano
al centro una bambina che recitava mimando:

La bella lavanderina
che lava i fazzoletti
per i poveretti della città
fà un salto
fanne un altro
fà la riverenza
fà la penitenza
fà la giravolta
falla un'altra volta
guarda in su
guarda in giù
dai un bacio a chi vuoi tu

Ve la ricordate?

Sabato ho preparato una ricetta di Elena
"Il Gufo Pasticcione"
il plum cake gorgonzoloso
la ricetta la trovate QUI
...anche se io ho usato lo stampo tondo...
è venuto buono lo stesso!
Quando ho letto gli ingredienti...
radicchio rosso di Treviso, gorgonzola, noci...
non ho resistito ....
il mio impasto...
cotta e... mangiata!

Post più recente Post più vecchio Home page

21 commenti :

  1. Hai ragione quando dici che sinceramente...passa proprio la voglia di postare qualcosa! Eppure il blog e soprattutto la nostra creatività sono una vera medicina! Credo che questa sia una grande risorsa per noi donne. Anche nei momenti NO!
    Grazie anche per aver riportato queste filastrocche, è commovente ricordarle ancora.
    ciao!!!
    Tiziana

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia "la bella lavanderina" e quante volte ho lavato i fazzoletti!!! Purtroppo oggi non si vedono più i bimbi giocare in cortile!Troppo occupati con i videogiochi!!!! Una meraviglia il tuo plum cake gorgonzoloso,chissa che bonta!

    RispondiElimina
  3. La mia nonna mi cantava sempre la filastrocca della bella lavanderina, che bei ricordi... Questo plum cake deve essere buonissiiiiimo! Un bacio, Stefania.

    RispondiElimina
  4. hai ragione....ma non possiamo sempre privarci di tutto...
    il plumcacke ha un aspetto così invitante... brava!

    RispondiElimina
  5. Eh si, la "Bella lavanderina" riporta ai ricordi dell'infanzia!
    Proverò la ricetta, grazie anche a Elena.
    Miriam

    RispondiElimina
  6. che bontà!!!!
    è vero oramai i bimbi di oggi sono troppo "moderni" io mi sono divertita tanto con queste canzoncine da piccola!!!
    un bacio

    RispondiElimina
  7. Che belle le filastrocche, quanti ricordi. Qui non si puo' dire che sia gia' primavera, il sole si nasconde e poi fa capolino da nuvole nere.
    Stefy

    RispondiElimina
  8. Le filastrocche! che belle! se ti dico che non le conosco, sono anche io purtroppo figlia della tv! mi hai fatto venir fame con il cake, vado a preparare la merenda x i bimbi! bacioniii!!!!grazie delle filastrocche, me le vendo ai monelli!!

    RispondiElimina
  9. È GIÀ DA TANTI ANNI CHE LE IMMAGINI DALLA RONDINE CHE HA FATTO IL NIDO SOTTO LA GRONDAIA NON LE VEDO... SARÀ PERCHÉ ABITO UN PO' PIÙ A NORD,
    MA HO MOLTA NOSTALGIA DI QUEI TEMPI.
    BUONA GIORNATA CARA GABRY.
    Tomaso

    RispondiElimina
  10. Bellissima la rondine e che dolcezza le filastrocche...mi hai fatto tornare indietro nel tempo....un bacione lory

    RispondiElimina
  11. Ciao Gabry, anni fa abitavo in una fattoria dove le rondini arrivavano tutte le primavere a riprendersi i nidi che erano nella stalla..........bei tempi che non tornano più.
    Baci
    Flavia

    RispondiElimina
  12. Ciao Gabry.... che belle filastroche.. una zia di mio marito ha insegnato tempo fa a miei figli la bella lavanderina... ogni tanto la cantano ancora... buono il plumcake...complimenti... e sono d'accordo con te... le brutte notizie ci arrivano di tutte le parte..una peggio dall'altra.. la nostra casa (la terra) è bombardata di catastrofi, di tipo naturali che non possiamo fare niente... e quelle più brutte ancora.. quelle provocate dall'uomo...
    un bacione

    RispondiElimina
  13. Sììì, che belle le filastrocche!!!
    Quanti bei ricordi...e che giocate all'aperto!!!

    Buona primavera!!!!
    Cri&Anna

    RispondiElimina
  14. E ti ricordi "Ho perso una pecorella"? Hai proprio ragione, è raro oggi vedere bambini che conoscono le vecchie filastrocche!
    Che buona quella torta salata!!!
    Un abbraccio grande
    Francy

    RispondiElimina
  15. che ricordi! quella del ponte però non la conoscevo, ma che ne dici delle 3 civette sul como'? Il plum cake di Elena l'ho visto anch'io ma non trovo la trevigiana, credo che dovrò aspettare il prossimo anno oppure di essere dalle tue parti.
    baci Dori

    RispondiElimina
  16. Io me ne ricordo un sacco di filastrocche! ogni tanto (quando sono sola sa casa!) le canto! :))
    Sono felice che hai provato la mia ricetta...e sono soprattutto felice che sia piaciuta! :)
    baci baci

    RispondiElimina
  17. Quante volte l'abbiamo cantata la bella lavanderina, palleggiando a turno conttro un muro! e le altre? tutt'Italia è Paese! io me le ricordo tutte! non è per la solita solfa : UNA VOLTA SI STAVA MEGLIO...è vero, oggi le cantilene non ci sono, se ci sono sono talmente ...non so come dire...non restano impresse...! o sbaglio?
    Manu

    RispondiElimina
  18. Pensa che io quelle conte e filastrocche le canto tutti i giorni a scuola...e devo dire che i bambini le adorano più delle canzoncine più moderne....
    le rondini....ormai da noi è raro vederne...ma qunado in estate le vedo sfrecciare e stridire...mi si riempie il cuore di gioia...sono uno spettacolo meraviglioso.
    Il tuo plum cake deve essere stato superdelizioso!!!!
    un caro saluto
    Roberta

    RispondiElimina
  19. Eh si hai ragione con quello che sta capitando nel mondo ti capisco.
    Pero' mi hai fatto tornare bambina con le varie filastrocche...che se le chiedi ai nostri bimbi ti guardano come per dire...ma che caspita stai cantando...loro che ormai conoscono solo quelle delle sigle dei cartoni o tv in generale.
    Un abbraccio Gabry

    RispondiElimina
  20. Grazie a tutte dei vostri commenti
    Roberta, ma che bello...con questa notizia mi dai una gioia immensa, pensavo fosse un capitolo chiuso...invece mi dici che insegnate ancora le conte e filastrocche. Bambini fortunati!

    RispondiElimina